Contact Us
  • Blog
  • Crowd Testing
  • TIPS: 10 errori di design che...

TIPS: 10 errori di design che continuiamo a fare

Il detto che “il buon design è ovvio” è ormai obsoleto e ha assunto una connotazione differente col passare del tempo. Steve Krug in Don’t Make Me Think ha delineato alcuni principi utili nel 2000, dopo il boom delle dot-com companies. Certamente, i siti web oggi risultano più organizzati ed avanzati ma non è cambiato nulla nel comportamento umano. 

Da due decenni a questa parte, i designer progettano prodotti e servizi che rispondono ad una sola linea guida: “non farmi pensare“. Questo vale per qualsiasi tipo di prodotto dedicato al consumo: sia esso un forno a microonde, una tv, uno smartphone o un’automobile. La trasformazione digitale poi ha esteso questo concetto anche all’interno del luogo di lavoro: oggi gli utenti pretendono la stessa User Experience in tutti i momenti della propria giornata.

Ci sono però 10 errori che continuiamo a commettere:

  1. Non leggiamo, ma scannerizziamo
  2. Non creiamo gerarchie visive efficaci
  3. Non dobbiamo reinventare la ruota
  4. Le istruzioni del prodotto devono scomparire
  5. Non ci interessa come funziona il prodotto
  6. Le persone non colgono i messaggi tra le righe, hanno fretta
  7. I focus group non sono test di usabilità
  8. Permettiamo ai sentimenti personali di governare il processo
  9. Poniamo le domande sbagliate
  10. Quando una persona utilizza il nostro prodotto, dimentichiamo che possa pensare a tutt’altro